L’IoT per la Smart Home in Italia vale 185 milioni

Il mercato delle soluzioni IoT per la Smart Home in Italia vale 185 milioni di euro, capsule nel 2016 è cresciuto del +23% rispetto all’anno precedente. L’offerta dei prodotti è crescente, dunque un potenziale enorme volto a trasformare la casa del futuro nel “fulcro dell’ecosistema Internet of Things“.

A rivelarci queste informazioni è il risultato della ricerca Smart Home realizzata dall’Osservatorio Internet of Things della School of Management del Politecnico di Milano.

La sicurezza e la gestione della casa sono le due leve  che portano il consumatore a smartizzare casa.

La ricerca Smart Home, dell’Osservatorio IoT in collaborazione con Doxa, è avvenuta su un cluster di internet users dai 25 ai 70 anni. Il 26% degli italiani possiede almeno un oggetto intelligente e conesso nella propria casa ed il 58% ne progetta l’acquisto futuro, ma i consumatori credono che l’offerta Smart Home non sia ancora soddisfacente.

Se da una parte vi è “attesa di soluzioni tecnologicamente più mature”(50% di coloro che non dispongono di oggettistica smart), dall’altra vi è il timore per la propria privacy e la tutela dei dati personali (il 67% dei potenziali acquirenti).

Leggi l’articolo su www.ninjamarketing.it