P.A. E WELFARE

Medicina digitale, negli Usa le prime pillole tracciabili

Smart-pills-630x350

Sensori integrati alle medicine che ci possono aiutare a verificare e controllare la corretta assunzione dei prodotti. Si tratta di uno dei primi esempi di “pillola digitale” (con al suo interno una soluzione tecnologica definita “digital ingestion tracking system”), cioè di medicine dotate di sensori che una volta ingerite comunicano con il nostro smartphone. La nuova tecnologia…

Leggi tutto

Sanità digitale, le nuove competenze necessarie

spese-sanitarie

Quali competenze preparare i lavoratori che entrano oggi nel mercato del lavoro?  Il ritardo sta non tanto (o non solo) nelle aree disciplinari da affrontare, quanto nella mancanza di una riflessione sistematica sui contenuti dei nuovi lavori e quindi sulla capacità di predisporre anche un approccio alla didattica e all’aggiornamento permanente. Perché il primo problema…

Leggi tutto

eHealth, in Italia solo l’1,1% della spesa sanitaria è destinato al digitale

ehealth

L’innovazione digitale nel settore sanitario porterebbe a un risparmio notevole del 10-15% della spesa sanitaria, pari a 20 miliardi di euro. Nel 2016 però la spesa tecnologica è calata del 5% rispetto all’anno precedente. E la popolazione invecchia, aumentando disagi e costi. Le tecnologie abilitanti la trasformazione digitale, secondo quanto emerso nel convegno “Sanità elettronica…

Leggi tutto

Riforma Pa, in arrivo il difensore civico dei diritti digitali

PA_Digitale

Arriva il «difensore civico per il digitale». La nuova figura è prevista dallo schema di decreto legislativo sul nuovo Codice dell’amministrazione digitale previsto dalla riforma Madia della Pa. Si tratta di unico garante a livello nazionale, da prevedere nell’ambito dell’Agid (l’Agenzia per l’Italia digitale) invece che, come era indicato nella versione prevedente del decreto, prevederne…

Leggi tutto

Ok alla riforma della Pa

Ministro Madia

Via libera definitivo del Cdm alla riforma del pubblico impiego targata Madia. Tra le novità, che viaggiano su due decreti, le assunzioni ‘extra’ per i precari, un codice dei licenziamenti, la creazione del polo unico Inps per le visite fiscali e il riordino della valutazione. La riforma del pubblico impiego è stata approvata definitivamente in…

Leggi tutto