Ok alla riforma della Pa

Via libera definitivo del Cdm alla riforma del pubblico impiego targata Madia. Tra le novità, che viaggiano su due decreti, le assunzioni ‘extra’ per i precari, un codice dei licenziamenti, la creazione del polo unico Inps per le visite fiscali e il riordino della valutazione.

La riforma del pubblico impiego è stata approvata definitivamente in Consiglio dei ministri insieme al decreto che rivede per l’ennesima volta il sistema delle performance e dei “premi di produttività” degli statali.

Leggi l’articolo su Il Sole 24 Ore