Svolta Facebook: pagherà le tasse dove realizza i ricavi

Rivoluzione contabile per Facebook. Il social network ha deciso di adottare un nuovo modello organizzativo e di avere strutture locali dedicate alle vendite nei Paesi dove opera. Lo ha annunciato Dave Wehner, Chief Financial Officer di Facebook, nella newsroom (sezione notizie) del social network. La prima conseguenza della novità è che «i ricavi pubblicitari ottenuti dai team locali non saranno più registrati dal quartier generale internazionale a Dublino ma saranno fatturati dalle società locali che operano nei singoli Paesi». Di conseguenza, anche se Facebook non lo esplicita nel post, verranno pagate localmente le tasse relative a quei ricavi.

Il cambiamento toccherà anche l’Italia, dove, a quanto si apprende, inizierà già nella prima metà dell’anno prossimo. Il nuovo corso richiederà un’analisi delle leggi locali di ogni Paese interessato.

Leggi l’articolo completo sul sito de Il Sole 24 Ore